Come si organizza un matrimonio perfetto

Pianificare un matrimonio è come mettere insieme un puzzle gigantesco: con ogni pezzo ben incastrato si inizierà a dar vita ad una una visione più completa.
È importante rivolgersi a dei professionisti del settore in grado di soddisfare le proprie esigenze, ma da dove bisogna iniziare?
In questo articolo andremo ad analizzare i punti chiave utili per l’organizzazione del vostro matrimonio.

La scelta dei fornitori

Innanzitutto bisogna valutare quali sono le priorità dei futuri sposi ad esempio se si vuole un preciso numero di fotografi, una location in un ambiente particolare (casale, villa, mare, montagna ecc), un catering specifico ed il servizio noleggio auto.
È spesso consigliato prenotare con largo anticipo i fornitori così da avere oltre la sicurezza della disponibilità, anche un servizio personalizzato.
I fornitori possono essere divisi in due categorie:

  • Quelli che possono offrire un servizio al giorno (wedding planner, chiesa, comune ecc.);
  • Quelli che possono effettuare più eventi in un solo giorno (cake designer, fiorista ecc.).

Perciò il consiglio è di prenotare prima i fornitori di servizi che non possono affrontare più di un matrimonio, incluso il wedding planner, il catering, il fotografo, la band o il DJ.

Il Wedding Planner

Uno dei più grandi errori commessi dai futuri sposi è la prenotazione del proprio wedding planner dopo aver già deciso la chiesa e la location. Di solito, bisogna scegliere il professionista già dall’inizio così da poter usufruire appieno di tutti i vantaggi che comporta l’affidarsi ad un esperto.
L’obiettivo principale del wedding planner, infatti, è guidare gli sposi nel processo di pianificazione del matrimonio, oltre a fornire assistenza, consigli di atelier e negozi a cui rivolgersi.
Un esperto del wedding possiede sicuramente un ventaglio di venditori fidati da poter consigliare: persone con cui ha lavorato in precedenza e di cui si fida non solo per rendere il giorno del tuo matrimonio migliore e più bello, ma anche per semplificarne l’organizzazione.

La scelta della location per il matrimonio

Un consiglio è quello di prenotare la location dei tuoi sogni al più presto, soprattutto se si vive in una grande città, dove le date possono essere prenotate con uno (o anche due) anni di anticipo.
Una volta scelta la sede del matrimonio, una domanda che spesso si pone è “cosa chiedere alla sala ricevimenti?”
Di seguito abbiamo raccolto le principali domande da effettuare al responsabile della location:

“Ci saranno altri matrimoni nella location?”
“La location propone una cucina interna?”
“Ci sono camere disponibili per gli sposi/invitati?”
“Qual è la capienza massima della sala?”
“C’è un orario massimo entro cui il ricevimento deve finire?”
“Come funziona per la caparra, acconto, saldo ecc..?”
“Quali sono i servizi inclusi nel prezzo?”
“C’è un parcheggio gratuito?”
“Quali decorazioni sono ammesse?”
“Ci sono aree per bambini?”

allestimento tavola

Il Servizio catering

Se la tua location non offre catering in loco, bisognerà cercarlo al di fuori. Molte aziende di catering forniscono non solo cibi e bevande, ma anche noleggi come tavoli, sedie, piatti e posate. Molti sposi prenotano il luogo del loro matrimonio e la società di catering in un unico pacchetto, poiché spesso occupano la parte più grande del budget.

Il Fotografo

I fotografi più famosi sono molto richiesti pertanto è consigliabile prenotarli il prima possibile.

Il professionista che si sceglierà avrà il compito di catturare i momenti più emozionanti di un giorno unico che a voi sembrerà volare in un attimo.

Musica e intrattenimento

Un bravo DJ o una fantastica band aumenteranno l’energia degli ospiti e assicureranno che la pista da ballo sia piena tutta la notte. Se volete confrontare un certo numero di DJ o band, una buona regola è iniziare la ricerca circa nove o sei mesi prima del grande giorno in modo da poter valutare le potenzialità di questi professionisti dal vivo.
Ad oggi c’è stata una crescente richiesta di opzioni di intrattenimento uniche per i ricevimenti di nozze, quindi se si ha in mente un particolare tipo di artista (ad esempio un violinista elettrico, un mangiafuoco o una compagnia di ballo), bisogna contattarli il prima possibile.

Il fioraio

La scelta dei fiori avviene di solito dopo la conferma della chiesa, della location e dell’abito da sposa, così da sapere con certezza la stagione ricorrente per indicare i fiori più appropriati.

I Truccatori

Un tempo i servizi di bellezza costituivano un’aggiunta dell’ultimo minuto al budget di un matrimonio, ma quei giorni sono ormai lontani.
I professionisti del make up possono essere prenotati con un anticipo di nove mesi o un anno, quindi se avete ammirato il lavoro di un artista sui social media, è consigliabile mettercisi subito in contatto.

Il Trasporto

La maggior parte degli sposi prenotano l’auto per le nozze circa tre mesi prima dalla data del matrimonio.

Per concludere, seguendo accuratamente questi consigli riuscirete ad organizzare al meglio uno dei più bei giorni della vostra vita.

Comments

  1. […] oggi soprattutto nella stagione estiva. Dopo aver consigliato nell’articolo precedente “Come organizzare un matrimonio perfetto ” andremo a scoprire nel dettaglio come pianificare al meglio un matrimonio in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *