Organizzare un matrimonio passo per passo

Quando si riceve la tanto attesa proposta di matrimonio si viene inondati da un insieme di emozioni, sensazioni indelebili, che rimarranno per sempre impresse nella memoria.
Dopo aver realizzato il tutto ci si inizia a domandare Come organizzare il matrimonio e soprattutto da dove iniziare!
In questo articolo andremo ad analizzare come pianificare un matrimonio passo per passo, da quali punti partire per non ritrovarsi in balia dell’ansia della preparazione all’ultimo minuto.

Il primo consiglio che si sente spesso dare da coloro che hanno maturato una vasta esperienza nel settore del matrimonio, è quello di iniziare il prima possibile a pianificare affinché si possa poi riuscire a fare tutto nei tempi dando priorità alle esigenze degli sposi.
Perciò bisogna muoversi almeno un anno prima in modo da avere il tempo necessario per organizzare al meglio il matrimonio senza tralasciare nessun dettaglio.

Quando convolare a nozze

Un altro aspetto da tenere in considerazione è la scelta della fatidica data del vostro matrimonio, ossia il giorno, mese e l’anno in cui convolerete a nozze.
Ad oggi i mesi in cui si celebrano il maggior numero di matrimoni sono tra maggio e settembre, si tende a scegliere un periodo ideale da abbinare al viaggio di nozze che ovviamente cambia in base alla destinazione che si intende raggiungere.

Dove celebrare le nozze

Ogni coppia di futuri sposi ha delle esigenze diverse, c’è chi ha sempre sognato di percorrere la navata della chiesa accompagnata dalla marcia nuziale e chi invece si immagina di celebrare il rito a piedi nudi sulla spiaggia o in un giardino fiabesco. La decisione ovviamente spetta agli sposi.
Se la scelta ricade sulla chiesa, in teoria si dovrebbe scegliere la parrocchia di provenienza della sposa o dello sposo, ma avvalendovi del consenso del Sacerdote della vostra chiesa si può ottenere un nulla osta che vi permetterà di celebrare il matrimonio dove preferite. Inoltre, il vostro Sacerdote vi indicherà quali documenti occorrono per l’iter burocratico e vi consiglierà di frequentare il corso pre-matrimoniale ed eventualmente, qualora non lo avevate già fatto da bambini, dovrete conseguire i sacramenti del Battesimo e della Cresima.
Se invece avete scelto il rito civile all’aperto che sia un matrimonio in spiaggia o sotto un pergolato di fiori immersi in un giardino mediterraneo, è consigliato rivolgersi ad una location per matrimoni che permetta di celebrare legalmente il rito, un’ottima soluzione che non richiede spostamenti inutili agli ospiti verso il banchetto.

organizzare un matrimonio

Ristorante o catering

A questo punto un’altra decisione da dover prendere consiste nel prenotare il ristorante o il catering, una scelta importante visto che la qualità della ristorazione è uno degli elementi fondamentali di tutta la giornata del vostro matrimonio.

Un consiglio da tenere a mente consiste nel partire dal numero degli invitati per poter andare poi a cercare un ristorante che offra sale con una buona capienza per ospitare tutti i parenti e gli amici. Se la data del matrimonio coincide con la stagione invernale bisognerà rivolgersi a delle strutture abbastanza grandi visto che la maggior parte del tempo della giornata si svolgerà al chiuso.

Diversamente se la data del matrimonio rientra nella stagione estiva potrete svolgere il pranzo o la cena in uno spazio aperto che sia un giardino o una terrazza.
Per poter risparmiare sul budget stabilito per il vostro matrimonio si può scegliere come data delle nozze un giorno infrasettimanale così da evitare difficoltà nel trovare la chiesa libera e la location disponibile (il costo dell’affitto nei giorni feriali è più conveniente rispetto a quello del fine settimana).

Il servizio fotografico

Dopo aver scelto la location si passa alla ricerca del fotografo o videomaker professionista, curiosando sul web i vari book fotografici o affidandosi al passa parola di parenti e amici. È consigliabile fissare un appuntamento presso lo studio per sfogliare dal vivo i progetti già eseguiti dal professionista e decidere insieme lo stile delle foto:

  • Tradizionale;
  • Reportage;
  • Album classico;
  • Libro digitale.

É importante instaurare una simpatia reciproca con coloro che dovranno immortalare quegli istanti da ricordare per sempre per ottenere oltre ad un risultato del lavoro soddisfacente e di qualità, momenti di condivisione piacevoli e divertenti catturando espressioni naturali e spontanee.

La scelta dell’abito

Per Lei:
“L’abito da sposa giusto sarà quello che, una volta indossato, farà sentire la sposa unica, meravigliosa, esaltando la propria bellezza”.
Può capitare di avere un colpo di fulmine appena lo vedete indossato al manichino dell’atelier di abiti da sposa che avete scelto, oppure sfogliando una rivista, l’importante è prendersi tutto il tempo necessario per provare e riprovare i modelli che più ti hanno colpito.
Una volta scelto l’abito da sposa si potrà giocare con gli accessori da abbinare come: cappelli, guanti, lingerie, gioielli, scarpe, borsetta e l’immancabile velo.
Un altro consiglio è quello di farsi scattare delle foto con l’abito da sposa che avete scelto così da poter far vedere al vostro truccatore e parrucchiere il giusto trucco e acconciatura da realizzare.

Per Lui:
A differenza dell’abito da sposa quello per lo sposo eventualmente potrà essere riutilizzato anche in altre occasioni, l’importante è che sia sobrio, elegante e di stile.
Si potrà scegliere tra: l’abito spezzato, classico, gessato, grigio scuro o blu notte, a parte il classico colore nero, uno smoking, un tight in base al tipo di cerimonia e al momento dello svolgimento, mattina o sera, o se avrete deciso per un matrimonio di classe si può sempre rispolverare un caro vecchio frac.
Anche lo sposo può giocare con gli accessori da abbinare come: scarpe, calze, gilet, papillon, cravatta, gemelli, guanti, cappello, oggetti di valore affettivo o personale come orologio, bracciale ed il fiore che va all’occhiello che deve essere uguale al bouquet della sposa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *