Abito da sposa principesco

Un momento importante che accompagna il percorso della data delle nozze è sicuramente quello della scelta dell’abito che rispecchia le passioni, il carattere e lo stile della futura sposa.
Un modello riproposto dai migliori atelier e rivisto in chiave moderna è l’abito da sposa principesco, dallo stile romantico, chic, raffinato e affascinante, capace di far vivere il grande giorno proprio come se si fosse una vera e propria principessa.
La maggior parte delle spose che decidono d’indossare questo tipo di abito da sposa sono delle eterne sognatrici, amanti del mondo delle fiabe e del principe azzurro, pronte a far diventare il loro sogno una bellissima realtà.

Caratteristiche principali dell’abito da sposa in stile principesco

  • Esalta la forma fisica e la silhouette;
  • Gonna ampia a forma di campana dal volume extra o con le tasche;
  • Corpetto che può essere liscio o ricamato che sottolinea le forme;
  • Scollatura a cuore per un tocco romantico ed elegante.

I Tessuti dell’abito da sposa principesco

I grandi marchi di alta moda utilizzano tra i principali tessuti per l’abito da sposa in stile Principesco il pizzo chantilly, il macramé, l’organza e la seta pregiata adornati da preziosi ricami come perle e strass.
Collo alto e schiena ricamata o maniche lunghe e tattoo sono dettagli raffinati che abbelliscono l’abito fiabesco.
Questo modello di abito da sposa può essere indossato in qualsiasi stagione. Se la data del matrimonio corrisponde alla stagione invernale si può impreziosire l’abito con uno scialle o copri spalle, al contrario se capita nella stagione estiva o in primavera si può optare per la manica oppure in versione semplice.

abito-da-sposa-principesco

Gonne vaporose come nuvole

L’abito da sposa in stile principesco si distingue dagli altri modelli per la vaporosissima e voluminosissima gonna in contrasto con il corpetto aderente al busto (che ricorda molto gli abiti ottocenteschi) realizzato con un materiale diverso così da esaltare la gonna in tutto il suo splendore. Tulle, chiffon, organza, pizzo abbracciano il punto vita per scendere delicatamente lungo la silhouette della sposa, possono essere sia della stessa lunghezza che asimmetrici, un’ottima soluzione che permette di muoversi liberamente così da poter danzare senza limiti durante il ricevimento.

Se ci si vuole ispirare allo stile di Grace Kelly grande importanza la ricopre lo strascico lungo, una coda imponente che lascerà gli ospiti senza parole quando s’inizierà a percorrere la navata centrale della chiesa.

Tonalità tenui e fiabesche

Il colore bianco risulta essere tra i primi posti sulla classifica dei colori più utilizzati per gli abiti da sposa in stile principesco. A seguire troviamo i toni pastello con sfumature di panna, avorio, champagne, crema, cipria per un tocco retrò tipico di una nobiltà dei tempi passati.
Per le spose che preferiscono un abito colorato le nuance migliori sono il rosa antico, il beige, il pesca o un leggerissimo verde muschio.

Abito principesco: a chi sta bene

L’abito da sposa in stile principesco si adatta a vari tipi di fisicità:

  • Esalta le donne con i fianchi larghi e spalle strette grazie all’ampia gonna che riequilibra le spalle;
  • È perfetto per le donne curvy e per coloro che hanno un seno abbondante grazie allo scollo a cuore che mette in risalto la scollatura.
  • É un modello che evidenzia i punti di forza delle donne alte e magre che possono scegliere un corpetto steccato con la gonna a balze in tulle ondulate che donano movimento.

Infine, bisogna fare attenzione all’abbinamento con il velo, non deve essere troppo lavorato se l’abito è molto ricco di decorazioni oppure se si è piccoli di statura.
Indossando così l’abito in stile principesco potrete finalmente coronare quel sogno nel cassetto che stavate inseguendo sin da bambine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *