Come scegliere il bouquet da sposa

Quando si organizza un matrimonio ci sono tantissimi dettagli da curare, a partire dalla scelta dell’abito, della location, delle bomboniere, del menù, ma un elemento a cui la sposa deve prestare particolare attenzione è la scelta del bouquet. Il “mazzolino di fiori” infatti gioca un ruolo importante visto che sarà lui a stringere la mano della sposa durante l’ingresso in chiesa sentendo tutte le emozioni del momento. Per questo motivo dietro la scelta del bouquet ci dovrà essere uno studio che tenga presente le caratteristiche della location, dell’abito e della personalità della sposa. Andiamo a scoprire nel dettaglio le principali linee guida su come scegliere il bouquet da sposa.

Il bouquet deve essere abbinato all’abito

Il colore, la forma, il tessuto dell’abito sono dettagli importanti da tenere a mente quando si sceglie il bouquet, ad esempio se la sposa preferisce un abito colorato si dovrà optare per dei fiori dalle tonalità specifiche. Un abito lungo stile principessa si abbina molto bene un bouquet a cascata mentre un abito estivo dai tessuti leggeri si accosta un mazzo di fiori freschi dai colori delicati.
Come regola generale per gli abiti da sposa minimal o semplici si può osare con un bouquet elaborato come un gioiello o maxi bouquet. Viceversa, se il vestito è già molto ricco e prevede anche il velo, si può optare per un mazzo di fiori più sobrio ma sempre elegante e raffinato.

Quali fiori scegliere?

Un consiglio da tenere in mente è quello di orientarsi sui fiori di stagione in modo che si mantengano freschi più a lungo. I fiori per il bouquet possono essere scelti, oltre che per la loro forma e colore, anche in base all’odore che trasmettono visto che faranno da accompagnatori per tutta la giornata.
Ogni fiore si sà racchiude un significato, per i più curiosi di seguito abbiamo elencato una mini guida per ogni tipologia di fiore:

  • Rose: simboleggiano la devozione e ce ne sono di tantissimi colori, sono adatte perfettamente ad una sposa romantica e dal fascino intramontabile.
  • Peonie: bianche, rosa o rosse, simboleggiano l’amore, la timidezza, l’affetto, la prosperità e sono considerati dei fiori nobili.
  • La gypsophila o nebbiolina: è elegante e delicata perché considerato un fiore dalla leggerezza quasi intoccabile.
  • Ortensie: di gran moda negli ultimi anni è un bellissimo fiore che offre tonalità vivaci che vanno dall’azzurro al rosa, le ortensie bianche simboleggiano la nascita di un amore sincero, quelle blu indicano un amore ardente e profondo, mentre quelle rosa dedizione pura;
  • Orchidee: sono l’emblema della raffinatezza, dell’armonia che celebra l’amore. Si possono scegliere in un’ampia gamma di tonalità e vanno molto di moda i bouquet da sposa a cascata, dall’aspetto scenografico;
  • Margherite: sono utilizzate soprattutto per i matrimoni dallo stile shabby chic e vintage. Simboleggiano la sincerità, l’amore fedele e la pazienza, tutti elementi che fanno parte della vita matrimoniale. Sono perfette per le spose minimaliste.
  • Tulipani: hanno un significato profondo in quanto simbolo di fertilità, prosperità ed onestà.

dettaglio bouquet

Rispecchia la tua personalità

La scelta del bouquet deve rispecchiare il gusto e la personalità della sposa, vediamo insieme alcuni esempi:
Sposa tradizionale:
La scelta si orienta su un bouquet dalla forma rotonda simile ad una sfera perfetta, molto semplice da portare.
Sposa romantica:
In questo caso un bouquet a cascata è l’opzione migliore con fiori che coprono le mani, in maniera casuale e scombinata. Oppure un bouquet a braccio con fiori dalle tonalità chiare e delicate.
Sposa perfezionista:
Per le spose amanti dell’ordine e della perfezione un bouquet a stelo lungo o a singolo fiore è la scelta migliore per un risultato semplice, ordinato, essenziale ed elegante.
Sposa Boho:
Si privilegia uno stile casual anche un pò vintage e rappresenta ad oggi un bouquet tra i più economici, semplici ma sempre eleganti.
Sposa raffinata:
Si può scegliere un bouquet a braccio con fiori chiari o total white.

Coordina il bouquet allo stile del tuo matrimonio

Un altro aspetto importante per la scelta del bouquet è l’abbinamento con la location, in quanto il mazzolino di fiori aiuta a completare non solo il vestito della sposa, ma anche il mood della cerimonia. Ne esistono di diversi tipi e forme ma ad oggi quelli più utilizzati dalle spose sono:

  1. Bouquet a cascata
    Si abbina facilmente ad abiti da sposa a sirena con lo strascico, ma anche ad abiti ampi e maestosi. Questo bouquet elegante e tradizionale è composto da fiori che traboccano a grappolo organizzato in modo che ricordi una cascata che si riversa sulle mani della sposa e sulla parte frontale del suo vestito. Questo stile di bouquet è un pò stravagante ma offre sicuramente un aspetto glamour. È indicato per le cerimonie formali e per le spose alte visto che attira l’attenzione verso il basso.
  2. Bouquet a mazzo
    Si classifica tra gli stili più semplici a disposizione. È un mazzo di fiori che ha steli raggruppati in modo non strutturato e di solito è legato con un nastro.
    È ideale per luoghi all’aperto o matrimoni in spiaggia.
  3. Piccolo bouquet o monocolore
    E’ un piccolo mazzolino rotondo di fiori con molto verde che rappresenta un eleganza classica che non stanca mai. Gli steli sono strettamente avvolti in pizzo o nastro. Si adatta facilmente ad una sposa o una damigella; un consiglio, quello della sposa dovrebbe essere più grande di quello delle damigelle e potrebbe anche cambiare nel colore.
  4. Bouquet rotondo
    Essendo di forma rotonda questi bouquet danno la sensazione di avere un singolo fiore o colore e sono composti prevalentemente da fiori molto piccoli.
    Si abbina perfettamente con un abito corto e informale data la sua discrezione, adatto a tutte le stature e corporature femminili. Risulta essere il più antico e tradizionale tra tutte le forme di bouquet.
  5. Bouquet aperto
    Questo tipo di bouquet è appropriato per un vestito non molto lungo che non superi la caviglia, quindi per una sposa slanciata e snella.
  6. Bouquet Biedermeier
    E’ un bouquet di forma rotonda con disegni floreali circolari in diversi colori. Questo aspetto sontuoso viene spesso utilizzato per matrimoni di grande stile e alla ricerca di un look scenografico da mostrare.

bouquet da sposa
Il tono della cerimonia aiuta la sposa a guidarla nella scelta dello stile del bouquet.
I matrimoni tradizionali ad esempio, richiedono composizioni sofisticate: forme strutturate, fioriture classiche (come il mughetto) e tavolozze di colori pastelli.
Gli eventi informali invece, sono più favorevoli a generose composizioni di fiori dalle varie tonalità o a bouquet rustici con elementi non tradizionali, come bacche o erbe fresche.

L’acconciatura della sposa

L’acconciatura della sposa è un elemento da considerare per la scelta del bouquet in quanto si potrebbero inserire dei fiori freschi tra i capelli abbinati al mazzolino di fiori in modo che sia tutto coordinato.

Consigli per la futura sposa

Peso: se la sposa non è abituata a portare molto peso, scegliere un bouquet leggero e facile da portare.
Profumo: visto che ogni fiore ha un profumo personale scegliere la fragranza preferita.
Lunghezza dell’impugnatura: il fiorista sicuramente sa che il bouquet non deve essere troppo lungo.
Lancio del bouquet: se si vuole mantenere integro il bouquet, chiedere al fiorista di creare due composizioni, una da portare all’altare e l’altra più piccola e leggera da utilizzare, come tradizione, per il lancio alle amiche single.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *